Strangozzi al ragout di chianina

Preparate un battuto di carota, cipolla e sedano.
Mettete 300 g. (per 4 persone) di macinato di Chianina in una pentola, aggiungete le verdure tritate, un pizzico di prezzemolo, uno spicchio d’aglio schiacciato e un chiodo di garofano. Fate rosolare il tutto a fuoco vivo, rigirando spesso con un cucchiaio di legno. Quando sarà tutto ben rosolato sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Versate un barattolo da 500 g. di polpa di pomodoro, salate, aggiungete un filo d’olio e coprite il tutto con acqua o brodo. Abbassate il fuoco e lasciate sobbollire dolcemente per almeno un paio d’ore con il coperchio.
A cottura ultimata eventualmente fate ritirare il sugo e fatelo riposare.
Fate bollire i vostri strangozzi, che quando saranno ancora al dente mantecherete in padella con il ragout per qualche minuto. Impiattate e aggiungete ancora una cucchiaiata di sugo per ogni piatto e spruzzate abbondantemente di parmigiano grattato.
Buon appetito dal vostro Chef

p.s. Gli Strangozzi biologici, con farina Senatore Cappelli sono stati realizzati dal laboratorio artigianale Amor di Pasta.

Written by

LorenzaMAR